arrow_backsearch
search
Login
beta

480 - Il Peposo..un secondo grandioso! (secondo di carne bovina adulta tipico toscano morbidissimo)

Next video

info

Originally published on July 19, 2018

2018 - IlBoccaTV - 480 - Il Peposo..e ti senti vittorioso! (secondo di carne bovina adulta tipico toscano, morbidissimo, il piatto del Brunelleschi)
►Subscribe: www.youtube.com/user/ilboccatv?sub_confirmation=1
►Produzione: WEUSETV - www.weuse.tv

►Osteria dei re:
Sito web: www.osteriadeire.lucca.it/it/
Fscebook: www.facebook.com/osteriadeire.lucca/

►Sito Web: www.ilboccatv.com
►Instagram: www.instagram.com/ilboccatv
►Facebook: www.facebook.com/ilboccatv
►G+: plus.google.com/u/0/+IlBoccaTV/posts
►Flickr: bit.ly/2mnf2iL
►Pinterest: bit.ly/2laETdV

Attenzione! Attenzione! :)

Sabato 16 dicembre 2017 in edicola con il quotidiano Il Tirreno è uscito il libro “IL MARE IN BOCCA”, una raccolta di ricette a base di pesce tipiche della costa toscana, scritto a quattro mani da Andrea e Simone, il primo libro ufficiale dell'accoppiata de IlBoccaTv. Il libro è reperibile e ordinabile in edicola o nelle migliori librerie in tutta italia oppure disponibile nei seguenti punti vendita online:

Mondadori goo.gl/879bu1
La Feltrinelli goo.gl/FDjd6z
Editoriale Programma goo.gl/EvmUCc
Amazon goo.gl/Yuxi8P
Unilibro goo.gl/DmhoFB
Il Libraccio goo.gl/sLmy3Q
IBS goo.gl/Kob9tm
Ebay: goo.gl/cAXWwq

La grande corona di Santa Maria del Fiore ha una storia lunga e travagliata. Il corpo della cattedrale fu progettato da Arnolfo di Cambio nel 1296 ma fu terminato per vari intoppi solo nel 1421. Però non c’erano ancora idee per la cupola, così restarono a cielo aperto per molto tempo.
Nel 1418 il bando dei lavori per costruire una copertura fu vinto da Filippo Brunelleschi e Lorenzo Ghiberti, gli amici-nemici che si erano già “scontrati” sulla porta nord del Battistero di San Giovanni. I lavori durarono fino al 1436, quando il Duomo venne inaugurato da Papa Eugenio IV.
Da dove viene il peposo?
Di questo spezzatino invece non abbiamo date così precise ma sappiamo qualcosa sulla sua vera origine. A Greve e all’Impruneta si trovavano le fabbriche di mattoni, dei nostri classici orci per l’olio e così via.
Gli operai lavoravano dalla mattina alla sera alle fornaci e non avevano molte monete in tasca.
Così incominciarono a buttare “ciò che capitava” dentro un orcio all’alba, tenuto sulla bocca del forno per evitare di carbonizzare il tutto.
La carne preferita erano i tagli poveri del manzo come il muscolo e lo zampetto, che questa cottura lenta si ammorbidiva fino a farli diventare saporiti e morbidi. Poi si aggiungeva tanto pepe, svariati spicchi d’aglio e vino rosso ed ecco il nonno del nostro peposo che veniva accompagnato da tanto pane.
Dopo aver estromesso Ghiberti dai lavori nel 1425, Brunelleschi si trovò davanti ad un problema: quando i suoi artigiani scendevano per andare a pranzo nelle osterie ritornavano al lavoro un po’ brilli, facendo perdere un sacco di tempo. Così, dopo aver assaggiato il peposo ed aver scoperto la sua storia, decise di creare due “mense” direttamente sulle impalcature dei lavori.
Faceva portare su il vino e il peposo dentro gli orci con gli argani del cantiere, così le perdite di tempo della discesa erano state eliminate e si poteva lavorare a ben altro ritmo. Quindi possiamo dire un piccolo grazie a questo semplice ma strabiliante piatto. Anche lui ha contribuito nel suo piccolo alla costruzione del nostro Duomo.

►Grazie a Katia Giovannetti per la cura del nostro blog (www.ilboccatv.com)
►Grazie a Giulia Gori per i sottotitoli (sub eng, esp) (email: giuly_1201@hotmail.it, Linkedin: bit.ly/2eyHYpw)

►Big thanks to "La Comba" for the music of Tina Andrei
LA COMBA F.LLI SNC

►Ingredienti

Ingredienti per circa 8/10 persone (Livornese):
Un par di 'ili di muscolo di bovino adulto
Salvia e ramerino
sale vanto basta (un poino alla fine)
pepe in grani
vino San Giovese ('n poino più d'un litro)

Ingredienti per 8/10 persone (Italiano):
2 Kg di muscolo di bovino adulto
Salvia e rosmarino
sale quanto basta (un pizzico alla fine)
pepe in grani
vino San Giovese (circa 1,25 litri)

Ingredients for 8/10 persons (english):
2 kg of adult bovine muscle
Sage and rosemary
salt as required (a pinch at the end)
pepper in grains
San Giovese wine (about 1.25 liters)

Ingredientes para 8/10 personas (Español):
2 kg de músculo bovino adulto
Salvia y romero
sal según sea necesario (una pizca en el extremo)
pimienta en granos
Vino de San Giovese (aproximadamente 1,25 litros)

Zutaten für 8/10 Personen (deutsch):
2 kg ausgewachsener Rindermuskel
Salbei und Rosmarin
Salz nach Bedarf (eine Prise am Ende)
Pfeffer in Körnern
San Giovese Wein (ca. 1,25 Liter)

Ingrédients pour 8/10 personnes (en français):
2 kg de muscle bovin adulte
Sauge et romarin
sel si nécessaire (une pincée à la fin)
poivre en grains
Vin de San Giovese (environ 1,25 litres)

filter_list Filter
  Reset session
    • Arte & Design
      Arte & Design
    • Automobili
      Automobili
    • Documentario
      Documentario
    • Educativo
      Educativo
    • Intrattenimento
      Intrattenimento
    • Cibo
      Cibo
    • Videogiochi
      Videogiochi
    • Bambini
      Bambini
    • Film & TV
      Film & TV
    • Musica
      Musica
    • Informazione
      Informazione
    • No Profit
      No Profit
    • Persone & Tendenze
      Persone & Tendenze
    • Animali
      Animali
    • Sport
      Sport
    • Tecnologia
      Tecnologia
    • Viaggi
      Viaggi
    • Come fare
      Come fare
Usa i filtri per i video

Utilizzando i filtri potrai personalizzare le tue preferenze!

Cliccando qui potrai selezionare le tue categorie preferite,
la durata media dei video che vuoi vedere e filtrarli a seconda dei tag.